Blog

Bubble Soccer per festa aziendale: come giocare?

Bubble Soccer per festa aziendale
Bubble Soccer per festa aziendale

Il Bubble Soccer da qualche tempo è arrivato in Italia e per molti farne a meno è diventato assolutamente impossibile. Soprattutto per tante aziende che sono soliti ricorrere a tale tipologia di sport per gli obiettivi di team building. Ma, a cosa si fa esattamente riferimento quando si parla di Bubble Soccer? Se siete alla ricerca di risposte potrete trovarle qui di seguito.

Bubble Soccer: cos’è

Quando si parla di Bubble Soccer si fa nello specifico riferimento ad una disciplina comparsa per la prima volta all’interno di un programma sportivo della televisione norvegese, che consiste nel giocare a calcio all’interno di una grande bolla. Si tratta di enormi bolle d’aria caratterizzate al loro interno dalla presenza di apposite maniglie per reggersi. Un gioco dinamico, innovativo e soprattutto molto divertente che in seguito alla sua invenzione avvenuta, come affermato poc’anzi, in Norvegia è riuscito a conquistare anche l’Italia.

Come giocare

In molti si staranno sicuramente domandando, a questo punto, quali sono le regole legate al Bubble Soccer chiamato anche Bubble football. Queste sono più o meno le stesse di quelle del calcetto. Nel corso di una partita a scontrarsi sono cinque contro cinque. L’obiettivo è quello di riuscire a fare quanti più gol possibili e allo stesso tempo evitare anche dei gravi falli. A governare il gioco è un arbitro e l’intero match è suddiviso in tempi. Al momento del fischio d’inizio la palla si trova a centrocampo e i giocatori che si trovano all’interno della propria area iniziano a correre verso la direzione in cui si trova la palla per impossessarsene. In questo modo avrà origine il primo scontro rimbalzo tra le bolle. Tutto ciò andrà ripetuto all’inizio di ogni tempo ed in seguito ad ogni gol. Il gioco poi prosegue come una normalissima partita.

Potrebbe interessarti anche: Viaggio di gruppo per un evento speciale

Bubble Soccer per festa aziendale
Bubble Soccer per festa aziendale

Ad essere maggiormente sanzionata è la spinta da dietro o ai danni di un giocatore oppure nei confronti di un giocatore che non è in possesso della palla. A discrezione dell’arbitro esistono invece i rigori mentre invece non esiste un portiere designato. Saranno quindi i partecipanti a dover scegliere chi schierare in porta nel caso in cui venga fischiato un rigore. La presenza dell’arbitro è quindi fondamentale in quanto è a lui che spetta il compito di interpretare le regole. Per quanto riguarda invece i tempi di una partita questi variano da 2 a 4 e hanno una durata pari a 10 minuti ciascuno. Inoltre al termine di ogni tempo sono previsti anche dei brevi intervalli.

Dove giocare

Nonostante tale disciplina sia sempre più in espansione ecco che non esistono tanti campi dove poterla praticare. Esistono però degli impianti dotati sia delle bolle sia del necessario per poter gonfiare quest’ultime e ripararle. Questi si trovano nei campi delle principali città italiane. In generale comunque è possibile affermare che più o meno tutti i campi da calcetto sono adatti al Bubble Soccer. Dopo aver acquistato le bolle, quindi, basterà chiedere al responsabile di un campetto di calcio la possibilità giocare.

Richiedi un preventivo gratuito

Nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare (richiesto)

Data evento (richiesto)

Numero di persone (richiesto)

Richieste particolari

Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003

WhatsApp Contattaci su WhatsApp